mdpr1@libero.it

Giovanni l’evangelista non mi piace!

Nessun commento Varie ed eventuali

Lo so, sono prevenuto e lo sono in ragione del fatto che ritengo l’evangelista Giovanni non un relatore di fatti ma un manipolatore.

Guardate al modo nel quale rappresenta Giuda l’Iscariota nel mentre quegli si appresta a tradire Gesù: ne parla come di un ladro, cosa che gli altri evangelisti non affermano mai nè lasciano intendere. (E, per inciso, non pochi pensatori e narratori hanno ritenuto e ritengono Giuda “il più grande tra gli uomini” perchè, sacrificando se stesso ben sapendo che passerà alla storia come il traditore per antonomasia, tradisce solo al fine di far sì che le Scritture trovino compimento).

E in quante altre occasioni si sente lontano un miglio che la narrazione di Giovanni, lungi dall’avere un intento cronachistico, è ‘aggiustata’ secondo convenienza?

Quanto alla resurrezione di Lazzaro – episodio assente negli altri Vangeli – non appare sgradevole il comportamento del Cristo giovanneo che aspetta la morte dell’amico prima di recarsi a Betania e lo fa esplicitamente per dimostrare resuscitandolo di essere il Messia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *