mdpr1@libero.it

Bersani mi fa arrabbiare!

Commenti (1) Varie ed eventuali

Ogni qual volta ascolto Pierluigi Bersani mi arrabbio.

Non è che sia sempre d’accordo con quel che dice.

E’ che comunque quel che dice è almeno apprezzabile, almeno.

Incredibilmente, per quanto sia un comunista, è un democratico ed è questa alla fine la ragione principale del suo annaspare nel PD.

Ieri sera, da Lilly Gruber, si confrontava con quel piumino da cipria di Beppe Severgnini e, naturalmente, con la padrona di casa, due persone che, per diverse ragioni, non lo possono capire.

Ecco, la rabbia della quale parlavo deriva dal vederlo ingabbiato, incapace di imporsi.

L’ho detto e lo ripeto: non può dire che non è d’accordo su questo o quel provvedimento, su questa o quella proposta ma che alla fine, esposte le proprie ragioni, voterà secondo quanto deciso dalla maggioranza.

Così, delle sue idee, della sua opposizione, Renzi non terrà minimamente conto.

Se ne fregherà!

One Response to Bersani mi fa arrabbiare!

  1. Titta Rosa ha detto:

    Bersani mi ricorda, in controluce, quegli anziani ex funzionari o ex militari di fede monarchica che incontravo da ragazzo negli anni ’70, quando ancora esisteva il PDIUM: persone perbene irrimediabilmente fuori contesto.

    Dai del piumino da cipria a Severgnini: è corretto ma non basta. A me pare una suocera saccente pedante e invadente, sorta di personaggio minore del Circolo Pickwick, che tromboneggia sull’intera Wikipedia sparando banalità come fossero scorregge (perdonate, lo dicevano, parlando d’altro, di Longanesi). L’ Italia provinciale aveva appunto Longanesi, e se cercava moralisti pelosi questi avevano almeno la penna e la perfidia di Enzo Biagi. L’ Italia attuale ha gli “italians” del Severgnini, mah…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *