mdpr1@libero.it

Ma in Ucraina non comandano dei golpisti?

Commenti disabilitati su Ma in Ucraina non comandano dei golpisti? Varie ed eventuali

Si fa presto a dimenticare, specie se fa comodo.

Non è trascorso neppure un anno dal quel 22 febbraio 2014 che vide la cacciata da Kiev ad opera dei golpisti del presidente democraticamente eletto Janukovic.

Golpisti privi di ogni e qualsiasi base o giustificazione democratica se non nella mente e nei successivi comportamenti degli Stati ‘democraticissimi’ che da subito hanno approvato la loro presa del potere.

E adesso, seguendo docili come cagnolini quel piffero di Obama, Merkel e Hollande, non si sa bene in rappresentanza di chi, trattano e minacciano.

E si parla di un intervento NATO senza che qualcuno spieghi cosa diavolo c’entra in questa storia la NATO.

Si rischia così davvero un conflitto i cui limiti non possiamo prevedere.

Siamo in mano, in Italia forse meno che altrove (Francia e USA certamente) ed è tutto dire, a dei poveri idioti.

Gridiamo forte e chiaro che non ci rappresentano.

NON CI RAPPRESENTANO!!!

Poroshenko

Poroshenko