mdpr1@libero.it

Oscar? Keaton, Moore, Anderson

Commenti (1) Cinema

Al 22 febbraio manca un sacco di tempo.

Ma, non è che la lontananza dalla o la vicinanza alla premiazione cambino i giochi.

I film, gli attori, i registi, gli sceneggiatori, i tecnici candidati sono quelli e quelli restano.

Ricordando che solo chi ha il coraggio di fare previsioni può sbagliare, affermo che l’Oscar per il migliore attore andrà a Michael Keaton, quello per l’attrice protagonista a Julienne Moore, quello per il miglior film a ‘Gran Budapest Hotel’ e quello per la regia a Wes Anderson.

Di più, J.K.Simmons, vecchio e grande caratterista, beccherà la statuetta riservata ai non protagonisti.

Scommettiamo?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

One Response to Oscar? Keaton, Moore, Anderson

  1. Maurizio Mitolo ha detto:

    Caro MdPR,
    invero per quel che riguarda il riconoscimento come “Miglior Film” io faccio il tifo per “American Sniper”, dell’eccelso Clint Eastwood, non fosse altro in uggia ai soloni liberal dello showbiz hollywoodiano…
    Infatti, dopo il celeberrimo “discorso della sedia vuota” (alla Convention Repubblicana di Tampa, nell’agosto 2012), il Nostro risulta essere iscritto con ancora maggior evidenza nella lista di proscrizione di sillana memoria…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *