mdpr1@libero.it

Trasferimenti nelle aree urbane entro il 2050

Nessun commento Varie ed eventuali

Da sempre penso che l’uomo sia l’animale più cretino del Creato.

Ogni giorno, non una ma molte conferme.

Per parlare solo di una argomento appunto a conferma tra i mille e mille possibili si guardi in prospettiva ai trasferimenti nelle aree urbane.

Già un numero spropositato di esseri umani si accalca nelle città, città che con le periferie in molteplici casi contano decine di milioni di abitanti l’enorme maggioranza dei quali vive di stenti, di espedienti, di sopraffazioni, di delinquenza e in genere di malaffare e in condizioni terribili.

Ebbene, le previsioni più serie dicono che entro il 2050 altri TRE MILIARDI DI PERSONE andranno a vivere, per così dire, in città.

Davvero la fine del mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *