mdpr1@libero.it

Suites di Bach per violoncello: una lagna!

Commenti disabilitati su Suites di Bach per violoncello: una lagna! Varie ed eventuali

Adoratori di Johann Sebastian Bach, amanti del violoncello, saltatemi addosso, ditemene di tutti i colori.

Stasera sono scappato: due suites per violoncello di Bach, la numero 1 in sol maggiore e la numero 2 in re minore mi sono più che bastate.

La terza? Sono scappato proprio per non doverla ascoltare.

Lo so, lo so, i critici, i musicologi parlano al riguardo di “capolavori assoluti della musica strumentale di tutti i tempi” ma io mi annoio alla grande.

Leggo, apprendo che le sei (!) suites per violoncello furono pubblicate a Vienna nel 1825, “più di cento anni dopo la loro creazione”, e scopro che Fabio Sartorelli, musicologo di chiara fama e mio buonissimo amico, si rammarica del fatto che nell’occasione fossero state proposte come ‘Etudes’ (studi), “meri esercizi per lo strumento”, mentre ben altro sarebbero per lui.

Scusa, carissimo Fabio, ma per quanto mi riguarda sono solo degli studi e molto, molto noiosi.

Offro il petto ai cultori: mirate al cuore!

Johann Sebastian Bach

Johann Sebastian Bach