mdpr1@libero.it

Perchè Cary Grant smise di recitare

Commenti (2) Cinema

1966, Cary Grant annuncia il ritiro dal cinema.

E’ ancora giovane visto che ha solo sessantadue anni.

Spiegando il perchè della decisione, dirà solamente “Mi sono stancato di inciampare continuamente nei cavi di scena”.

L’ultima sua, non memorabile apparizione, in ‘Cammina, non correre’, un film ambientato in Giappone durante le Olimpiadi di Tokyo.

Cary Grant

Cary Grant

2 Responses to Perchè Cary Grant smise di recitare

  1. Giorgio ha detto:

    Smette di fare cinema per fare teatro (il primo amore) muore di infarto sul palcoscenico.
    Primi passi davanti agli spettatori? faceva il saltimbanco,acrobata ecc.
    Forse omosessuale.
    Riteneva d’aver avuto dal cinema minor successo del dovuto.

  2. Antonio Zanoletti ha detto:

    Beh, forse Sophia Loren avrebbe da ridire sul definirlo omosessuale.
    Valentina Cortese nella sua autobiografia “Quanti sono i domani passati” parla di lui in modo interessante e ironico: quando lo andavano a trovare si faceva trovare che ricamava a punto e croce dei cuscini, su consiglio dello psicanalista, ma è un pò poco per definirlo tale.
    Che attivasse la sua parte femminile nel suo mestiere, questo sì, lo fanno i grandi.
    Strehler diceva a noi attori di attivare il nostro lato oscuro legato alla creatività, a noi ragazzi pensare al nostro lato femminile e alle ragazze al loro lato maschile.
    La Magnani era maschile nel recitare e a volte anche la Loren nelle sue migliori interpretazioni.
    Cary Grant è stato un attore notevole.
    Come si dice in dialetto ? ù
    “inscì avéghen”!!!!
    Un saluto amichevole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *