mdpr1@libero.it

In morte di Oscar Orefici

Commenti (1) Coccodrilli

Belle, interessanti davvero le serate che mi capitava di trascorrere nel salotto romano di Oscar Orefici e della gentilissima consorte Antonella Del Prino.

E, a parte i sempre interessanti ospiti, rara la gentilezza e la disponibilità della coppia.

Ecco, oggi, nell’apprendere della dipartita di Oscar, la tristezza mi assale.

Un grande, appassionato giornalista?

Certo!

Un ottimo dirigente?

Certamente!

Un uomo, un intellettuale di cultura ed educazione rari?

Soprattutto e  indubitabilmente!

Ti abbraccio forte, Antonella.

La terra gli sia lieve.

Oscar Orefici

Oscar Orefici

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

One Response to In morte di Oscar Orefici

  1. Giandomenico ha detto:

    E se n’è andato un altro esponente di quella generazione di giornalisti che sapevano trattare le tematiche di competenza con grazia e rispetto, oltre che con passione. Voci ormai sempre più rare. RIP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *