mdpr1@libero.it

28 ottobre ’59, muore Camilo Cienfuegos

Nessun commento I dimenticati

Non parliamo di complotto, non c’è bisogno di alcuna dietrologia per esaltare Camilo Cienfuegos.

L’avrebbe eliminato Fidel Castro perchè gli faceva ombra, dissero (e dicono) da subito dopo l’incidente le male lingue.

Un cessna che cade in mare quel 28 ottobre 1959 e l’eroe non è più?

Capita, purtroppo capita.

Fatto è che oggi, di bel nuovo 28 ottobre, a Cuba, si ricorda il guerrigliero, colui che guidava col ‘Che’ le truppe castriste quel fatidico 1 gennaio 1959: entravano in una Havana appena poche ore prima abbandonata da Fulgencio Batista!

Chapeau!

Camilo Cienfuegos e Fidel Castro

Camilo Cienfuegos e Fidel Castro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *