mdpr1@libero.it

La comunione ai divorziati

Commenti (1) Varie ed eventuali

La faccio semplice.

La Chiesa dicendo che un divorziato può fare la comunione lo mette sullo stesso piano di un altro cattolico che, proprio per il fatto di esserlo, abbia portato avanti il proprio matrimonio superando le infinite difficoltà che il rapporto coniugale impone.

In poche parole, dice a quest’ultimo “Sei stato un cretino!”

Di più, lo certifica.

One Response to La comunione ai divorziati

  1. Daniele ha detto:

    La faccio semplice, semplicissima: Luca 15, 11-32.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *