mdpr1@libero.it

Renzi/PD: il difetto di fondo

Commenti disabilitati su Renzi/PD: il difetto di fondo Varie ed eventuali

Sprovveduti ma assai politicamente corretti come sono, gli ex (?) comunisti del PD hanno utilizzato le primarie ‘aperte’ per scegliere il segretario del partito.

In America, la tanto vituperata e mal imitata America, mai lo strumento primarie – inventato per selezionare i  candidati alle cariche pubbliche – è stato usato a tal fine.

E la ragione si comprende proprio guardando all’esito ‘italico’ conseguito: Renzuccio nostro, scelto dai cittadini, molti dei quali addirittura di opposte sponde politiche, e non, come dovuto, dagli iscritti, non rappresenta affatto il partito con il quale è in fortissimo contrasto.

Ovviamente, un gran numero di voltagabbana, preso atto del risultato della predetta primaria è passato subito sotto le sue bandiere, ma le non troppe persone serie non lo seguono e, giustamente, gli si oppongono.

Ammirevoli quanti, Stefano Fassina per primo, lo fanno apertamente.