mdpr1@libero.it

L’Italia e la Patagonia

Commenti disabilitati su L’Italia e la Patagonia Varie ed eventuali

La Francia? Certo, la Francia ha avuto a che fare con la Patagonia visto che un galletto, si chiamava Orélie-Antoine de Tounens, ebbe l’ardire di proclamarsi re appunto della Patagonia (a dire il vero, anche dell’Araucania). Correva l’anno 1860 e ce ne volle del bello e del buono per farlo deflettere (più volte riportato in Francia, ritornava sempre!).

Ma l’Italia? Ebbene, per un piccolo verso, anche il nostro Paese, dato che l’allora primo ministro del Regno Luigi Menabrea, nel 1868, chiese all’Argentina di concedere all’Italia spazi nelle regioni deserte appunto della Patagonia per potervi deportare i cosiddetti ‘briganti’ meridionali.

La richiesta non fu accolta.