mdpr1@libero.it

Un luglio climaticamente incredibile

Commenti disabilitati su Un luglio climaticamente incredibile Varie ed eventuali

Dieci perturbazioni nel mese di luglio.

Sette giorni di vero Sole.

Ci si chiede come mai.

Credo che per avere un qualche serio riferimento sia opportuno andare a vedere i pochi dati esistenti a proposito del clima negli anni dal 1000 al 1050.

Era quel cinquantennio il culmine dell’Optimum Climatico Medioevale e la Terra oggi si stia avviando a qualcosa di molto simile dato il ciclico riscaldamento naturale del globo (dal 1850, è in atto il cosiddetto ‘Nuovo periodo caldo’).

Certo, non siamo a quei limiti: allora, i ghiacciai erano inesistenti sulle Alpi e in Groenlandia (non per niente ‘Terra verde’) e a Terranova (‘Vinland’, paese del vino) si coltivavano viti e ulivi

Per conseguenza, penso che le temperature debbano ancora salire di molto (relativamente, è ovvio, dato che un grado in media è in effetti tantissimo) e che fenomeni negli ultimi secoli impossibili alle nostre latitudini diventeranno per qualche lungo decennio abituali