mdpr1@libero.it

Ostellino a proposito della Resistenza

Commenti disabilitati su Ostellino a proposito della Resistenza Varie ed eventuali

Corriere della Sera di mercoledì 28 maggio 2014.

Pagina 36.

Piero Ostellino: “Siamo il solo Paese al mondo che festeggia una sconfitta bellica e con essa la caduta di una dittatura alla quale aveva dato il suo consenso… Noi continuiamo a celebrare la caduta del fascismo, agostinianamente il nostro peccato originale del quale non ci siamo ancora liberati, peraltro senza avere riflettuto su ciò che esso è stato e quanto di esso rimanga nelle istituzioni e nel modo di pensare. Il 25 aprile è così diventato una sorta di confessione collettiva e liberatoria perchè celebrata in perfetta sintonia con l’altro totalitarismo novecentesco, il comunismo”.

Qualche volta vale la pena di leggere i giornali!

Piero Ostellino

Piero Ostellino