mdpr1@libero.it

Il diavolo in corpo

Nessun commento Cinema, Stroncature

(Italia, ’85) di Marco Bellocchio con Maruschka Detmers, Federico Pitzalis, Anita Laurenzi, Riccardo De Torrebruna.

Genere: drammatico – Durata: 1.55 – Voto: 2

Roma.

Lo studente liceale Andrea (Federico Pitzalis) incontra per strada la cogitabonda Giulia (Maruschka Detmers), una ragazza (lo scoprirà poi) altera e nevrotica.

Scavalca d’impeto la finestra e la segue col motorino.

La giovane sosta sul ponte del Tevere, dove il padre commissario è stato ucciso dalle Brigate rosse, quindi va ad assistere ad un processo (tra i terroristi imputati c’è il suo fidanzato).

E lui sempre dietro.

Ha fatto bene, la signorina ci sta.

Quasi subito.

Velleitario e pruriginoso rifacimento del film-scandalo di Claude Autant-Lara trentotto anni dopo.

L’ultrà Marco Bellocchio (dovete vedere come si coccola i pentiti), ispirato dall’analista di fiducia Fagioli, filosofeggia e declama, poi, messo alle strette dai produttori, pensa agli incassi.

Infatti la sensuale olandesina Maruschka Detmers nel primo tempo si limita a vellicare il suo ganzo, nel secondo è sempre nuda.

Ciliegina finale il chiacchieratissimo esame orale.

Non state svegli ad aspettarlo: in tv è stato abolito.

Che ci sia lo zampino della Pubblica istruzione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *