mdpr1@libero.it

Controcorrente – 14/12/1976

Nessun commento Controcorrente

A Farra d’Alpago in quel di Belluno, tre malvi­venti armati e col volto coperto dal passamon tagna sono entrati nella sede locale della Banca del Friuli e, immobilizzati gl’impiegati, hanno vuotato le casse.

Dalla decisione con cui hanno agito e dalla rapidità con cui si sono dileguati si è capito che si trattava di autentici e se­ri professionisti della rapina.

Grande è stato quindi lo stupure quando si è appreso che, due ore dopo, avevano già le manette ai polsi.

Ma poi il mistero si è chiarito: non era­no tre rapinatori, ma tre poliziotti che volevano fare i ra­pinatori.

Peccato che non sia­no stati arrestati da tre rapi­natori che volevano fare i poliziotti.

Sarebbe stata la più riuscita sintesi dell’Italia d’oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *