mdpr1@libero.it

Una legge elettorale antidemocratica

Commenti (1) Varie ed eventuali

Quando una qualsiasi legge elettorale è davvero democratica?

Quando permette agli indipendenti di candidarsi alla carica in palio.

Se i candidati devono essere comunque e soltanto proposti dai partiti, la legge è antidemocratica e basta.

Per conseguenza, a parte ogni altra considerazione, antidemocratico deve essere considerato e senza appello il pateracchio inventato da Renzi e Berlusconi che appunto non consente a ogni singolo cittadino indipendente, sia pure nel rispetto di specifiche normative e disposizioni quali la raccolta di un certo numero di firme, di partecipare, di concorrere.

Null’altro da dire.

One Response to Una legge elettorale antidemocratica

  1. Giuliano ha detto:

    Ben detto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *