mdpr1@libero.it

L’età polmonare

Nessun commento Varie ed eventuali

Farmacia.

Mi conoscono da sempre e mettono subito una scatola di cibalgine sul bancone.

Mentre avvolte il pacchetto, Daniela mi invita a misurare nientemeno che l’età polmonare.

Esisterebbe, infatti, un apparecchietto che funge a proposito.

Ho il raffeddore da ieri e tossisco.

Lo dico al baldo giovane che sta per illustrarmi in cosa consiste l’esame.

Risponde che non dovrebbe contare un granchè.

Proviamo.

Un lungo respiro e poi svuoto di colpo i polmoni soffiando nella macchinetta.

Subito tossisco a più non posso.

Così, anche le due volte successive.

Mi alzo e faccio per andarmene convinto che l’esame non abbia portato a nulla.

Mi sbaglio.

“Lei ha un’età polmonare di centoquattro anni”, annuncia trionfante il desso.

Sorrido e, dentro di me, lo mando a quel paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *