mdpr1@libero.it

Ma come ha fatto Saccomanni a fare carriera?

Commenti (3) Varie ed eventuali

Che sia un pessimo ministro tecnico è accertato senza ombra di dubbio.

Peraltro, non fa eccezione: pessimi erano anche i tecnici ‘salvatori della Patria’ Mario Monti e compagnia bella.

Che se ne debba andare e di corsa è altrettanto certo.

Fabrizio Saccomanni

Fabrizio Saccomanni

Con lui, anche Enricuccio Letta, ovviamente, ma mentre quest’ultimo, con la sua banda, Alfano in testa, è un politico e ben si sa come e in qual modo i politici facciano carriera, Fabrizio Saccomanni, prima di essere chiamato al governo, era arrivato ai massimi livelli in Bankitalia.

E’ questo che meraviglia.

Quali mai improvvidi appoggi aveva ricevuto?

Lo chiedo perchè non è possibile, incapace come è, che avesse fatto carriera per meriti!

VIA E DI CORSA, ripeto e, una volta accertati i nomi dei suoi sostenitori, VIA ANCHE LORO.

3 Responses to Ma come ha fatto Saccomanni a fare carriera?

  1. Carmine Ferrara ha detto:

    Dopo le varie figuracce fatte se ne sarebbe dovuto già andare. Dopo l’ultima sugli insegnati, avrebbe dovuto levarsi di mezzo a TEMPO ZERO. Ma si sa questi nostri politici, tecnici o no, una volta presa la poltrona, non si schiodano da lì per nessuna ragione al mondo. Certo che il soggetto in questione, per essere un alto papavero proveniente dalla Banca d’Italia, lascia veramente basiti circa la INCOMPETENZA dimostrata. POVERA ITALIA!!!

  2. Enzo Tosi ha detto:

    Scusate, non ricordo bene. Una delle frasi più condivisibile del Duce suonava, più o meno, “Non è difficile governare gli italiani. E’ inutile.”. Detta da uno che li governò in maniera dittatoriale per venti anni. Mai tanto gli italiani prosperarono come durante la Prima Repubblica, caratterizzata più da periodi di crisi di governo che di governo operante. In particolare Dio ci scampi e liberi dagli economisti, che sono migliaia, blaterano e pontificano in tv e dai giornali con le loro ricette fallimentari ed infiniti danni adducono, chiunque di loro sieda su uno scranno governativo. Più esemplarmente nefasto tra tutti il rag. Monti. Vero Titano. Enzo Tosi.

  3. Michele Infante ha detto:

    Che e’ un mediocre economista è sotto gli occhi di tutti, mi meraviglio che voi vi meravigliate che non va via.
    E noi tutti, giovani in testa quanto ci mobilitiamo per mandarli tutti via? Alle imminenti elezioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *