mdpr1@libero.it

Il Corriere e Margherita Buy

Nessun commento Varie ed eventuali

Varese, 17 agosto 2013

“Come puoi pensare di opporti a quell’inviato di guerra francese in tuta mimetica e quasi certamente grande scopatore?”

Così o pressappoco, nel divertente ‘Maledetto il giorno che t’ho incontrato’, Margherita Buy allo smarrito e desolato Carlo Verdone piantato in asso dall’amata che gli ha preferito il ‘duro’ d’oltralpe in quel modo descritto.

La battuta, denunciante il complesso di inferiorità che da sempre un enorme numero di italiani nutre nei confronti non solo dei francesi ma degli stranieri in genere, mi è tornata oggi alla mente leggendo sul Corriere della Sera diretto da Ferruccio De Bortoli l’articolo a pagina sei a firma Elisabetta Rosaspina intitolato ‘Democrazia e Paesi musulmani sono mondi incompatibili’.

Margherita Buy

Margherita Buy

Si tratta di un’intervista sul predetto tema all’inviato di guerra francese (!!!!!) de ‘Le Figaro’ Renaud Girard.

Ora, che necessità c’era di scomodare il valent’uomo quando un ben nutrito numero di intellettuali italiani hanno in merito già più volte detto e documentato altrettanto?

Provincialismo, oltre che il già citato complesso di inferiorità?

Certo!

Sul tema, ho personalmente scritto concludendo in tal senso in molteplici occasioni e basti andare nel mio sito per averne conferma.

Così, d’altronde, su quella incredibile ‘patacca’ o bufala che è la ‘primavera araba’ a proposito della quale, in un riquadro, ancora il Corriere chiede lumi a James Gelvin – un americano, per cambiare – che afferma che “non è mai esistita” come ho scritto dovunque e perfino sullo stesso quotidiano di via Solferino, nel 2011.

Magari, Elisabetta Rosaspina e Ferruccio De Bortoli potrebbero fare lo sforzo di leggere anche le mie riflessioni sul ‘Destino manifesto’ di John O’Sullivan, sul ‘Fardello dell’uomo bianco’ di Rudyard Kipling, su ‘I dannati della Terra’ di Frantz Fanon con la straordinaria prefazione di Jean Paul Sartre, con tutte le implicazioni e i collegamenti che ho evidenziato in quegli scritti per dimostrare l’impossibilità di portare la democrazia ai Paesi arabi.

Magari….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *