mdpr1@libero.it

Dylan Baker

Commenti (1) Cinema

La sceneggiatura propone quel particolare tipo di delinquente in guanti bianchi, educato, colto, gentile e sorridente nel mentre compie i più efferati crimini dei quali mai si pentirà tanto appare ed effettivamente è senz’anima?

Ecco che gli addetti al casting chiamano Dylan Baker.

Dylan Baker

Dylan Baker

Da almeno vent’anni, il nostro Dylan incarna sullo schermo, grande o piccolo che sia, film o telefilm, questa determinata specie di ‘vilain’.

Magnificamente, dobbiamo riconoscere.

Un caratterista?

Certo.

Ma senza i grandi caratteristi dove si andrebbe a finire?

One Response to Dylan Baker

  1. Silvano Calzini ha detto:

    Parole sante!. Visto che fine ha fatto il cinema italiano senza i grandi caratteristi degli anni ’50 e ’60?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *