mdpr1@libero.it

Terpstra e Rui Costa

Nessun commento Sport

2011, con un gruppo di amici, parliamo di ciclismo.

I mondiali su strada sono alle porte.

“Vince Philippe Gilbert”, assicuro.

Come noto, Gilbert vincerà invece l’anno dopo, nel 2012.

Niki Terpstra

Niki Terpstra

Ho tratto da questo episodio un insegnamento (e, del resto, Rino Tommasi, il più grande esperto di tennis a livello mondiale, allorquando vide all’opera un giovanissimo Stefan Edberg non disse “Vincerà Wimbledon quest’anno” ma “entro cinque anni”, azzeccando la previsione per un pelo), in campo ciclistico ‘vedo’ bene nel futuro ma occorre che mi dia, e conceda al corridore che scelgo, un certo lasso di tempo.

Così, oggi, 20 luglio 2013, affermo che – questione doping a parte – Rui Alberto Faria da Costa vincerà un grande giro entro tre anni (2014/2016, i tempi) e che entro il medesimo lasso di tempo Niki Terpstra si imporrà nella Parigi/Roubaix.

Due belle scommesse!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *