mdpr1@libero.it

L’imperdonabile sciatteria di ‘Sette’

Nessun commento Varie ed eventuali

Non per tornare alle mie mitiche ‘Pignolerie’ (la celeberrima rubrica che vergavo sul ‘Foglio’ di Giuliano Ferrara nacque il 5 settembre 1996 e passò a miglior vita tredici anni dopo andando in pagina la bellezza di oltre settecento volte), ma la sciatteria con la quale l’inserto del Corriere ‘Sette’ in edicola venerdì 12 luglio tratta il mitico Quartetto Cetra va segnalata.

Una foto, ripropone i quattro ottimi e indimenticabili (credevo) artisti.

Nella didascalia, i nomi sono elencati senza riferimento alcuno all’immagine, alla rinfusa.

Da sinistra, invero, appaiono Tata Giacobetti, Lucia Mannucci, Felice Chiusano e Virgilio Savona che, evidentemente ignoti all’estensore della dida, sarebbero invece nell’ordine Chiusano, Giacobetti, Mannucci e Savona arrivando perfino a scambiare una donna con un uomo.

Nell’ignoranza,  hanno voluto usare l’ordine alfabetico?

Avrebbero dovuto dichiararlo.

Mi chiedo, ma in tutta la vastissima redazione del Corriere non c’è una sola persona che conosca i Cetra?

Pare di no.

Il Quartetto Cetra

Il Quartetto Cetra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *