mdpr1@libero.it

Il vero amore secondo Oscar Wilde

Nessun commento Varie ed eventuali

Altre volte mi sono occupato di Jane Algee, la straordinaria madre del grande Oscar Wilde. Torno a farlo per celebrare come si conviene una delle sue molte virtù: la capacità di amare oltre ogni limite.

“Era una donna meravigliosa” – scrive il figlio ricordandola dopo la dipartita – “e un sentimento come la volgare gelosia non aveva alcuna presa su di lei. Era al corrente delle continue infedeltà di mio padre, ma semplicemente le ignorava.

Prima di morire, mio padre languì nel letto per molti giorni. E tutte le mattine una donna vestita di nero e fittamente velata veniva a casa nostra e, non ostacolata da mia madre o da alcun altro, saliva nella stanza da letto di Sir William e sedeva al suo capezzale, e stava lì tutto il giorno, senza mai dire una parola o sollevare il velo una sola volta.

Non prestava attenzione a nessuno nella stanza e nessuno le badava.

Nemmeno una donna su mille ne avrebbe tollerato la presenza, ma mia madre vi acconsentì perché sapeva che mio padre amava quella donna e capiva che doveva essere una gioia e un conforto averla lì accanto al letto di morte.

E sono convinto che fece bene a non giudicare quell’ultima gioia di un moribondo, e sono convinto che mio padre capì la sua apparente indifferenza, capì che non era perché non lo amasse se permise la presenza della sua rivale, ma anzi perché lo amava moltissimo, e morì col cuore colmo di gratitudine e di affetto per lei”.

E’ riflettendo su comportamenti consimili che le erano naturali che si può capire quale sia stata l’influenza di Jane Algee sul geniale figliolo.

Il quale, di poi, infinite volte, e nella scrittura e nello svolgersi della vita, seppe atteggiarsi in modo apparentemente (per i deboli di intelletto!) frivolo e in verità profondamente e dolorosamente consapevole delle proprie ed altrui umane miserie.

Occorre forse rammentare quanto Jorge Luis Borges ebbe a dire di Oscar: “E’ un fatto documentabile ed elementare che ha quasi sempre ragione”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *