mdpr1@libero.it

Femminicidi

Nessun commento Varie ed eventuali

Non troppi interrogativi al riguardo.

Fatto è, semplicemente, che l’uomo – con le dovute e peraltro non molto numerose eccezioni – è inferiore da infiniti punti di vista rispetto alla donna.

L’attacca sul piano fisico, la picchia, l’uccide credendo di dimostrare una propria superiorità e così facendo precipita ancora di più nella brutalità che malgrado il trascorrere dei millenni, naturalmente, lo caratterizza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *