mdpr1@libero.it

Daniel Martin e la doyenne (Liegi – Bastogne – Liegi)

Nessun commento Sport

Tra le cosiddette ‘classiche’ del ciclismo professionistico, la piu’ antica (e per questo chiamata ‘doyenne’ e cioè ‘decana’) visto che si corre dall’Ottocento, è la mitica Liegi-Bastogne-Liegi, ultima in ordine di effettuazione tra le corse primaverili ‘del Nord’.

Percorso fantastico, tifosi a centinaia di migliaia, è da sempre riservata ai campioni veri.

Domenica 21, l’ha vinta un irlandese d’Inghilterra (è nato a Birmingham) relativamente sconosciuto: Daniel Martin.

Ora, il buon Daniel – già vincitore sotto i miei occhi di una Tre Valli Varesine – è nipote d’arte dato che la madre è la sorella di Stephen Roche, capace nel 1987 di vincere l’uno in fila all’altro Giro d’Italia, Tour de France e Campionato del mondo.

Martin ha con la Liegi un particolare rapporto e guardando alle sue trascorse partecipazioni non ci si deve meravigliare del trionfo da lui conseguito.

Difatti, nel 2008 era arrivato centodiciottesimo, nel 2009 novantanovesimo, nel 2010 cinquantottesimo, nel 2012 quinto…

Stava prendendo la mira e ha fatto centro!

Daniel Martin

Daniel Martin

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *