mdpr1@libero.it

D’Alema al governo

Nessun commento Varie ed eventuali

Ma quale Giuliano Amato? Saprebbe di vecchio.

Ma quale Letta? L’uno o l’altro rappresentano il passato.

Basta, occorre un vero, profondo cambiamento.

Chi, dunque?

Massimo D’Alema, perbacco.

A Palazzo Chigi, alla Farnesina, magari in tutti e due i palazzi, purchè ci sia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *