mdpr1@libero.it

Ambrosoli e Renzi a Varese

Nessun commento Varie ed eventuali

13 febbraio, Ambrosoli e Renzi a Varese, sala stracolma, i giornali online inneggiano alla conquista di Varese ad opera dei ‘sinistri’

 

Ricordo il giorno nel quale Walter Veltroni, candidato premier, venne a Varese.

Sala anche allora strapiena, gente per ogni dove.

Umberto Ambrosoli e Matteo Renzi

Umberto Ambrosoli e Matteo Renzi

Il domani, giornali e tv gridarono al trionfo della sinistra nella tana del lupo.

Poco dopo, nelle urne, tutto come prima: la sinistra a Varese non contava un tubo.

Puo’ darsi che oggi le cose stiano cambiando, ma fossi tra i ‘sinistri’ aspetterei a gridare vittoria.

E poi, mi chiedo, è Ambrosoli – il figlio di un eroe civile ideologicamente di destra della cui memoria i predetti ‘sinistri’ si sono appropriati, il figlio, dicevo, delle cui personali capacità non si sa nulla, un bravo ragazzetto, forse – è Ambrosoli il candidato non Matteo Renzi, brillante rinnovatore che proprio in quanto tale l’apparato comunista ha bocciato nelle cosiddette primarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *