mdpr1@libero.it

La Terza Pagina del Corriere

Nessun commento Varie ed eventuali

In anni oramai lontani, la mitica Terza Pagina del Corriere,in alto, a sinistra, pubblicava quotidianamente  frasi, motti, aforismi scelti dai collaboratori e attribuibili a personaggi in qualche modo di rilievo. Di seguito, datati, i miei contributi all’iniziativa.

 

20 agosto 2001: “Ho sempre pensato che sia un’opera di bene dare alla gente liquori decenti e giochi d’azzardo onesti.”   Al Capone

 

23 agosto 2001: “L’arte della politica consiste nel non vedere ciò che non serve vedere.”  Napoleone Bonaparte

 

11 settembre 2001: “Fin dalla nascita il cinema è stato un caso di ermafroditismo: per metà arte e per metà industria.”  Arthur M. Schlesinger jr

 

24 settembre 2001: “La corrida è una istituzione spagnola. Non è nata per turisti e stranieri ma loro malgrado.”  Ernest Hemingway

 

3 ottobre 2001: “Le cose serie vanno affrontate con leggerezza. Quelle di poco conto con serietà.”  Yamamoto Tsunetomo

 

19 ottobre 2001: “Brucerò, ma questo non è che un fatto. Continueremo poi a discutere nell’eternità.”   Michele Serveto (riferita da Jorge Luis Borges)

 

25 ottobre 2001: “Non importa chi ha vinto o ha perso ma come si è giocato.” William Ernest Henley

 

28 dicembre 2001: “Nessuna donna felice ha mai scritto un libro.”  Fanny Fern

 

6 febbraio 2002: “Io non cerco. Io trovo.”  Pablo Picasso

 

8 febbraio 2002: “Bisogna rappresentare la vita non come è nè come dovrebbe essere, ma come essa ci appare nei sogni.”  Anton Cechov

 

14 febbraio 2002: “La democrazia è una ingiustificata estensione della statistica.” Jorge Luis Borges

 

28 febbraio 2002: “Alle donne non piace essere prese in giro, Agli uomini si.”  Orson Welles

 

7 marzo 2002: “Gli errori di una grande mente insegnano più delle verità di una mente piccola.” Ludwig Borne

 

9 marzo 2002: “Basta una goccia di angoscia e l’amore si trasforma in odio.” James Cain

 

18 marzo 2002: “L’unico modo per evitare l’errore è l’ignoranza.” Jean Jacques Rousseau

 

20 marzo 2002: “La televisione vive di cinema e il cinema muore di televisione.” Dino Risi

 

25 marzo 2002: “ Comunque agisca, l’intellettuale sbaglia.” Theodor Adorno

 

28 marzo 2002: “Gli uomini sono pronti a morire per qualsiasi idea, purchè non sia loro del tutto chiara.” Gilbert K. Chesterton

 

6 aprile 2002: “Ciò che non accade è l’unica cosa che non invecchia mai.”  Friedrich Schiller

 

21 maggio 2002: “La realtà è sempre anacronistica.” Jorge Luis Borges

 

20 giugno 2002: “Ciò cui il cuore si oppone non entra neppure in testa.” Arthur Schopenhauer

 

31 agosto 2002: “Se non dici niente, non ti si chiederà di ripeterlo.”  Calvin Coolidge

 

15 settembre 2002: “Non si deve mai darla vinta al destino.”  Ernest Hemingway

 

6 ottobre 2002:  “Non ci sono al mondo persone più volgari dei nostri complici.”  Marguerite Yourcenar

 

14 ottobre 2002:  “La ragione si smarrisce di fronte al prodigio dell’amore.” Marguerite Yourcenar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *