mdpr1@libero.it

Ma quale Mark Twain? Ma quale Scott Fitzgerald? Giulio Gianelli!

Commenti (1) Letteratura

2008, esce nelle sale cinematografiche ‘Il curioso caso di Benjamin Button’, con Brad Pitt.

E’ la storia di una persona che nasce vecchia e con il trascorrere degli anni ringiovanisce.

Grande interesse, notevole successo.

Tutti ad interrogarsi su chi per primo abbia pensato e proposto un tema tanto particolare.

Francis Scott Fitzgerald

E’ stato Francis Scott Fitzgerald, si dice alla fine, in un racconto pubblicato nel 1922 nel volume ‘L’età del jazz’.

Si era, ‘Scotty’, ispirato ad una frase, una riflessione in merito di Mark Twain.

Ah, che bravi questi americani!

Sempre pieni di idee!

Peccato, invece, che proprio la stessa vicenda fosse già stata narrata da uno scrittore ‘minore’ nostrano, il dimenticatissimo Gliulio Gianelli.

Il romanzo si chiamava ‘Storia di Pipino nato vecchio e morto bambino’.

Siamo (dovrei scrivere ‘sono’, riferendomi ad altri essendo personalmente immune da questi provincialismi) ogni volta disposti a riconoscere agli stranieri, in specie agli americani, una superiorità per il vero spessissimo inesistente.

A proposito di meschinità, anni orsono una famosa casa editrice italiana intendeva proporre sul mercato la traduzione di un ottimo thriller USA, ‘Potere assoluto’.

L’autore, americano, si chiamava Davide Baldacci.

Gli telefonarono per chiedergli se potevano attribuirgli sul mercato italiano un cognome diverso, più yankee, ritenendo che l’oriundo originale non potesse portare al successo il romanzo.

Baldacci, nel mentre rispondeva al telefono, era al balcone.

Sotto, parcheggiata, una Ford.

“Chiamatemi Ford”, replicò.

E così fu!

One Response to Ma quale Mark Twain? Ma quale Scott Fitzgerald? Giulio Gianelli!

  1. Marco ha detto:

    Per quel che riguarda le affinità tra il “Benjamin Button” di Fitzgerald ed il “Pipino” di Gianelli, vorrei fare presente questo video di presentazione di un saggio di prossima uscita, a cura della ricercatrice letteraria albese Patrizia Deabate.

    https://www.youtube.com/watch?v=bXG4qnZNDYY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *