mdpr1@libero.it

Bettino e io

Commenti (1) Varie ed eventuali

17 gennaio 2008. Bene o male, dopo un paio di rinvii, il lunedì precedente sono finalmente apparso sul TG2 Rai a parlare (sostenendola!) della pena di morte.

Argomento difficile e argomentazioni articolate una volta espresse le quali mi sarei aspettato da coloro che hanno avuto la ventura di vedermi e ascoltarmi giudizi – favorevoli o contrari, non importa – relativi a quanto da me detto.

Bettino Craxi

Nulla di tutto ciò: in casa come attraverso gli sms e le e–mail, per strada o per mezzo del telefono, sono stato aspramente criticato perché sullo schermo TV apparivo con la barba lunga!

Mi è tornato, così, alla mente il povero Bettino Craxi che, molti lo rammenteranno, dopo aver parlato senza giacca almeno un paio d’ore ad un congresso nazionale del PSI che si teneva a Bari in piena estate e con un caldo soffocante, invece di essere giudicato per i contenuti dei suoi ragionamenti, si era visto criticare per via del fatto che sotto la camicia portava una canottiera!

Benedetta ‘società dell’immagine’ per la quale conta solo e soltanto ciò che si vede e di quel che si dice o si pensa non importa un bel niente a nessuno!

One Response to Bettino e io

  1. Rita ha detto:

    come la capisco!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *