mdpr1@libero.it

Facimmo ammuina

Nessun commento Varie ed eventuali

Scartabellando qua e là, come spesso mi capita, mi arriva sott’occhio un vecchio ingiallito foglio che reca, in alto, la dicitura: ‘Regno delle Due Sicilie, Collezione dei regolamenti della Real Marina, anno 1841’, e , poi, proseguendo, ‘Regolamento da impiegare a bordo dei legni e dei bastimenti’.

Una lunga tiritera di noiosissime disposizioni fino all’articolo 27, evidentemente contraffatto, che, sotto l’ammiccante titolo ‘Facite ammuina’, recita: “All’ordine: Facite ammuina!, tutti chilli che stanno a prora vann’a poppa e chilli che stanno a poppa vann’ a prora; chilli che stann’a dritta vann’a sinistra e chilli che stann’a sinistra vann’a dritta, tutti chilli che stann’ abbascio vann’ncoppa e chilli che stann’ncoppa vanno abbascio, chi nun tiene nient’affa s’aremeni a’cca e a’lla”.

Il tutto, come afferma il Nota Bene conclusivo, ‘da usare in occasione di visite a bordo delle Alte Autorità del Regno’.

Un bell’esempio di ‘antica e sapiente filosofia napoletana’ che può essere indifferentemente usato dai leghisti per parlare male dei meridionali e da questi ultimi per dimostrare quanto essi, da sempre, sappiano meglio vivere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *