mdpr1@libero.it

Jenson Button

Commenti disabilitati su Jenson Button Sport

Formula Uno.

Ho due precise certezze (non opinioni).

Prima: in condizioni normali, conta praticamente solo la macchina, non il pilota. Michael Schumacher – e non ve n’era bisogno – ne ha dato ampia conferma: con le macchine migliori, vinceva, con quella che guida oramai da tempo, perde alla grandissima. E mi ricordo che un certo Mikka Salo, avendolo sostituito sulla Ferrari per qualche Gran Premio nel 1999, ottenne per merito della vettura – era un carneade – ottimi piazzamenti e avrebbe addirittura vinto in Germania se non avesse ricevuto l’ordine di far passare Eddie Irvine, il compagno di scuderia.

Jenson Button

Seconda: se piove e le condizioni sono difficili, insomma, quando conta il pilota, quasi sempre (ed anche domenica scorsa) vince l’inglese Jenson Button.

Per caso, stamane, ho parlato della faccenda con Flavio Vanetti, mio buon amico e inviato per la Formula Uno del Corriere della Sera.

Ed ecco spiegato l’arcano: Button, dice Flavio, da ragazzo correva nei kart. Povero in canna, senza sponsor in grado di sostenerlo adeguatamente, non poteva permettersi le gomme da pioggia ed era costretto, anche sul bagnato, ad usare le slick. Un’esperienza utilissima: sa cosa e come fare e quindi se piove, meglio, se diluvia…pronti via, primo Jenson Button!