mdpr1@libero.it

Consulenze elettorali

Commenti disabilitati su Consulenze elettorali Varie ed eventuali

Ogni qual volta qualcuno, credendo di farmi cosa gradita, mi chiede: “Ma perché non ti dai alla politica? Avresti successo!”, mi torna alla mente una vecchia barzelletta: Due scalatori genovesi, sorpresi in parete da una tormenta, sono dati per dispersi. Partono alla ricerca alcune cordate tra cui quella della Croce Rossa che, per prima, si accorge che i dessi si sono rifugiati in una capanna. I soccorritori bussano e dall’interno si sentono chiedere: “Chi è?”. Al successivo: “Croce Rossa”, la replica è “Abbiamo gia dato!”

Eurico Gaspar Dutra

Ecco, avendo già dato in prima persona e non essendo minimamente interessato a mettermi in pista, posso però propormi come costosissimo consulente. Al fine di far comprendere a chi fosse eventualmente interessato ad ottenere i miei servigi quali siano le mie specifiche capacità, un gratuito, e già preziosissimo (figuratevi gli altri), consiglio che tiene conto del fatto che, invariabilmente, la prima domanda che viene posta ad un candidato è a proposito del suo programma. Ebbene, al riguardo, va imitato alla lettera il maresciallo brasiliano Eurico Gaspar Dutra, il quale, in corsa per la presidenza del suo Paese nel 1945, a quanti gli rivolgevano la fatidica richiesta, con qualche evidente fastidio causatogli dall’insipienza che l’interrogante stava dimostrando, replicava: “Volete conoscere il mio programma? Ma il programma è il Paese stesso! Tutto ciò che è stato fatto è nulla di fronte a ciò che dobbiamo fare. Così gigantesco è il compito che tracciare un programma è limitare l’azione!”

Dutra, naturalmente, vinse alla grande.