mdpr1@libero.it

Alfano si deve dimettere oggi stesso!

Nessun commento Varie ed eventuali

Allora, pare di capire che il prossimo 16 dicembre si svolgeranno le primarie del PDL per la scelta del candidato del partito alla presidenza del consiglio. Ebbene, se cosi’ è, per prima cosa, ove intenzionato a partecipare, il segretario Angelo Alfano deve dimettersi e subito! Eviti il PDL di scimmiottare la sinistra italiana mettendo in piedi una consultazione falsificata fin dall’origine.

Forse che Mitt Romney, Barack Obama o uno qualsiasi dei loro avversari o predecessori nelle primarie e nell’ottenere la candidatura hanno o avevano incarichi di responsabilità, di presidenza, di direzione o di segreteria nell’ambito dei loro partiti? Certo che no, e il perché è facilissimamente comprensibile: la competizione deve essere per quanto possibile ad armi pari e non è concepibile che uno o piu’ dei concorrenti possa contare sui vantaggi derivanti da cariche partitiche. Vantaggi quali quelli di poter manovrare dall’interno la ‘macchina’, di avere un’infinità di informazioni e di mezzi in piu’, di poter fortemente condizionare le regole che pure devono essere formalizzate in merito alle candidature (chi e come si puo’ proporre?), agli aventi diritto al voto (chi è ammesso alle urne?), al tipo di primarie (aperte o chiuse?) da adottare, fino alla scelta degli scrutatori, eccetera.

Lasciamo alla sinistra, comunista nel cuore e negli atti, simili comportamenti.

Attendo entro poche ore le formali e irrevocabili dimissioni di Alfano, ripeto, nel caso voglia gareggiare. In alternativa, la dichiarazione di una sua rinuncia al certame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *