mdpr1@libero.it

Chi è davvero Giorgio Napolitano

Commenti (1) Varie ed eventuali

Ritengo necessario proporre nel sito un mio intervento di qualche tempo fa a proposito del presidente della repubblica in carica, intervento vergato a seguito di una delle sue tante esternazioni fuori luogo e al di là della sua competenza.

Il signor Giorgio Napolitano – intervenendo, con la stucchevole demagogia che lo caratterizza, ancora una volta su argomenti e temi che dovrebbe ben guardarsi

Giorgio Napolitano

dal trattare non avendo alcuna competenza istituzionale a farlo – ha fra l’altro invocato una riforma della legge elettorale che impedisca ai partiti di ‘nominare’ i parlamentari collocandoli, come ora avviene, in un opportuno (per loro) ordine nelle liste.

Incredibile davvero, ove si pensi alla sua carriera politica, ricordando la quale si deve concludere che se è esistito un ‘nominato’, quindi un imposto, questi è stato ed è senza dubbio lui.
Fascista ai tempi dell’università, comunista come si conviene subito dopo la guerra e per lunghissimi decenni (si sarebbe accorto dell’errore – si sarebbe accorto…ma possiamo esserne certi? – solo nel 1991 al momento dello scioglimento del Partito Comunista Italiano alla bella età di sessantasei anni – uomo di dura cervice), è stato da subito e per sempre, come accadeva per tutti i dirigenti del predetto PCI, appunto imposto ai trinariciuti militanti obbligati per disciplina a votarlo.
Volendo e giusto per ricordarlo agli smemorati come per renderlo noto a quanti lo ignorano, si potrebbe tornare a parlare dei finanziamenti che usualmente pervenivano al PCI dalla nemica (dell’Italia) Unione Sovietica parte dei quali sono serviti a pagare le campagne elettorali al cui termine il signor Napolitano si ritrovava, da ‘nominato’, in parlamento.
Sempre agli smemorati e agli ignoranti, va poi ricordato che fu proprio il sullodato signore a definire sia a voce – in un intervento alla Camera – che per iscritto il feroce e repressivo intervento sovietico in Ungheria, volto a soffocare nel sangue la nobile rivolta colà in atto nel 1956, “un atto che ha contribuito alla pace nel mondo”!
E non è Giorgio Napolitano, al parlamento da sessant’anni circa, anche presidente della Camera e ministro, corresponsabile alla grande della gravissima situazione sociale ed economica nella quale versa i Paese?
E pontifica.
Che coraggio.

One Response to Chi è davvero Giorgio Napolitano

  1. RobinTass ha detto:

    Molto bravo… ma parla ottimamente Inglese, Francese, Tedesco, “RUSSO”…
    è amico del Professore…

    http://www.youtube.com/watch?v=mAbboOlaqNo&NR=1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *